May 22, 2022 Last Updated 12:47 PM, May 12, 2022

25 aprile '45/'22 Liberazione dal nazifascismo

Pubblicato in Cultura e memoria
Letto 104 volte

Nel settantasettesimo anniversario del 25 aprile 1945, il sindacato dei pensionati della Cgil ha scelto di essere nei comuni della Maiella che tra il 1943 e il 1944 sono stati teatro di accesi combattimenti lungo la Linea Gustav, la difesa fortificata fatta erigere dai nazisti per bloccare l’avanzata delle forze alleate.

La giornata è stata organizzata dall’Associazione nazionale ex partigiani gruppo patrioti della Maiella, dall’Anpi provinciale Chieti insieme a Spi Cgil, Fnp Cisl, Uil Uilp e a Cgil, Cisl, Uil regionali. Hanno patrocinato l’iniziativa i comuni di Taranta e di Lama dei Peligni e inoltre hanno aderito l’Anci regionale e l’Istituto superiore Algeri Marino di Casoli.

La celebrazione è iniziata a Taranta Peligna al Sacrario della Brigata Maiella con il corteo e la deposizione della corona in onore dei caduti. Tra tanti giovani, rappresentanti delle Istituzioni, dei sindacati, dell'Anpi e cittadini si sono tenuti gli interventi previsti: Gian Paolo ROSATO Sindaco di Taranta Peligna; messaggio di Arnaldo ETTORRE Presidente Onorario Associazione Nazionale Gruppo Patrioti della Maiella; riflessione degli studenti delle classi V, sezioni L ed M del Liceo Scientifico “Algeri Marino”; Luigi BORRELLI Presidente Provinciale ANPI Chieti; Ivan PEDRETTI Segretario Generale Nazionale SPI CGIL a nome di SPI FNP UILP. Guarda il video.

Dal Sacrario a Lama dei Peligni nella Sala Polivalente il saluto di Tiziana DI RENZO Sindaca di Lama dei Peligni, e la proiezione del video, a cura degli studenti del Liceo Scientifico “Algeri Marino”: “Il filo Rosso delle due Linee. Dialogo ideale al di là del tempo e dello spazio” Premio Roberto Cicerone 2022, introdotta dalla presentazione della prof.ssa Maria Lucia DI FIORE.

Nel pomeriggio di nuovo al Sacrario per accogliere, con il saluto del Segretario Generale Nazionale SPI CGIL Ivan PEDRETTI, l'arrivo dei partecipanti alla marcia del “Sentiero della Libertà” organizzata ogni anno dall'omonima Associazione con l'ampia partecipazione di tanti allievi a allieve delle scuole medie di secondo grado.

Scrive Ivan Pedretti: "Ieri sulle montagne abruzzesi una giornata bellissima in memoria delle gesta della Brigata Maiella e di tutti quelli che hanno combattuto per liberare il nostro paese dal nazifascismo. C’erano le istituzioni, i nostri pensionati e le nostre pensionate, i bambini con le famiglie, tanti ragazzi e ragazze. L’esperienza della Brigata Maiella andò oltre l’Abruzzo unificando le lotte partigiane delle Marche, dell’Emilia Romagna e del Veneto. Ringrazio lo SPI CGIL Abruzzo Molise per questa preziosa esperienza. Sempre W la Resistenza! "

 

Altro in questa categoria: In ricordo di Bruno Pizzica »

Seguici su Facebook Spi Abruzzo Molise

Iscriviti

2022 tessera cgil

Link utili

loghetto spi cgil
 
cgil il portale del lavoro
 
cgil abruzzo logo
 
 
collettiva
 
loghetto inca
 
logo sistemaservizi small
 
logo auser per link utili
 
logo asuer abruzzo
 
1loghetto federconsumatori