Aug 15, 2020 Last Updated 4:05 PM, Aug 3, 2020

Il 25 Aprile, la nostra libertà: l'appello e il programma

Pubblicato in Cultura e memoria
Letto 78 volte

Quest’anno è particolarmente importante partecipare alle iniziative organizzate dall’ANPI per domani 25 aprile in cui ricorre il 75° annicersario della Liberazione. 

Condividiamo attraverso i social ampliando così la platea dei partecipanti. Colleghiamoci con la pagina facebook dell’ANPI che inizierà a trasmettere dalle ore 08,00. Il momento più importante lo avremo dalle 14,30 alle 15,00 con il flash mob #bellaciaoinognicasa che inizierà alle ore 15,00.

"Il 25 aprile il Paese intero canti Bella Ciao, c'è bisogno di speranza e unità"  #bellaciaoinognicasa alle ore 15: l'appello della Presidenza e della Segreteria nazionali ANPIAderiscono, tra gli altri: ARCI, CGIL, CISL, UIL, SPI-CGIL, Le Sardine, PD, Libera, Confederazione italiana tra le Associazioni combattentistiche e partigiane, Unione degli Universitari, Rete degli studenti medi, Rete della Conoscenza, Istituto nazionale Ferruccio Parri, Comune di Firenze, ANPPIA, Articolo UNO, ANED, FIAP, Articolo 21, Rete #NOBAVAGLIO, Libertà e Giustizia

L'Italia ha bisogno, oggi più che mai, di speranza, di unità, di radici che sappiano offrire la forza e la tenacia per poter scorgere un orizzonte di liberazione. Il 25 aprile arriva con una preziosa puntualità. Arrivano le partigiane e i partigiani, il valore altissimo della loro memoria. L'ANPI chiama il Paese intero a celebrarlo come una risorsa di rinascita. Di sana e robusta rinascita. Quest' anno non potremo scendere in piazza ma non ci fermeremo. Il 25 aprile alle ore 15, l'ora in cui ogni anno parte a Milano il grande corteo nazionale, invitiamo tutti caldamente ad esporre dalle finestre, dai balconi il tricolore e ad intonare Bella ciao. In un momento intenso saremo insieme, con la Liberazione nel cuore. Con la sua bella e unitaria energia. Chiediamo alle associazioni, ai sindacati, a partiti, ai movimenti che si riconoscono nei valori e principi della Resistenza, dunque della democrazia e della Costituzione, di aderire al flash mob inviando un messaggio a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’adesione di Ivan Pedretti Quest’anno ricorre il 75° anniversario della Liberazione. Ogni anno, ogni 25 aprile, abbiamo riempito le piazze di tutta Italia per festeggiare la libertà dal nazifascismo e per celebrare i valori della nostra Carta Costituzionale. Quest’anno, in cui siamo tutti costretti all’isolamento per combattere e sconfiggere un nemico invisibile, non vogliamo essere da meno: possiamo e dobbiamo stringerci e sostenerci a vicenda. Per questo motivo, il Sindacato Pensionati della Cgil aderisce con forza e convinzione all’appello lanciato dall’Anpi per riunirci in una grande piazza virtuale sul sito 25aprile2020.it e dove potremo “abbracciarci” attraverso gli schermi dei nostri computer, dei nostri smartphone, dei nostri tablet.

All’appello, di cui il nostro Segretario generale Ivan Pedretti è uno dei primi firmatari, hanno aderito oltre 1.300 protagonisti italiani della cultura, della società civile, dello spettacolo e dello sport. Uniamoci per metterci alle spalle questa crisi e disegnare un domani luminoso e promettente. Sarà un 25 aprile di liberazione, forse il più grande dal dopoguerra. Stringiamoci intorno alle nostre comunità locali per ridare forza alla comunità nazionale e a quella planetaria.

Il programma della giornata

Il 25 aprile sulla pagina facebook e sul profilo twitter dell'ANPI nazionale partirà alle ore 8 e si concluderà alle ore 19:  Un' invasione di memoria. Una grande piazza virtuale ed unitaria che vedrà come principali attori in campo l'ANPI e i tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, del giornalismo, dello sport, del sindacato, dell'associazionismo democratico che hanno aderito all'appello di solidarietà #iorestolibero Nel corso della giornata si darà anche conto fotograficamente di alcune celebrazioni ufficiali con deposizioni di corone o fiori ai piedi dei monumenti simbolo della lotta partigiana.

Nel primissimo pomeriggio si concentrerà il “fuoco” della Festa.

Alle 14:30 inizieremo con l'Inno di Mameli cantato da Tosca; a seguire l'attrice Lella Costa introdurrà gli interventi di Carla Nespolo, Presidente nazionale ANPI, Maria Lisa Cinciari Rodano, staffetta partigiana e Sara Diena di Fridays for Future Italia.

Alle ore 15 partirà in tutta Italia il flash mob #bellaciaoinognicasa promosso dall'ANPI cui hanno aderito, tra gli altri, CGIL, CISL, UIL, Le sardine, SPI-CGIL, PD, Aned, Partito della Rifondazione Comunista, I Verdi, Rete degli Studenti medi, Unione degli Unuversitari, Rete della Conoscenza.

Dalle ore 15 in poi “maratona” della Liberazione nella quale si alterneranno video-interviste ai partigiani, canzoni della Resistenza - tra cui ovviamente Bella ciao - interpretate da grandi artisti, letture di attori e attrici, video su antifascismo e Liberazione. E tanto altro.

Sarà possibile seguire il tutto su: www.25aprile2020.it– www.repubblica.it- www.lastampa.it- www.radiopopolare.it- www.ilmanifesto.it- www.avvenire.it- http://www.comune.torino.it/- http://www.cr.piemonte.it/web/- https://www.facebook.com/25aprileiorestolibero

Dalle ore 15 in poi Gad Lerner su www.repubblica.itcondurrà una “maratona” della Liberazione nella quale si alterneranno video-interviste ai partigiani, canzoni della Resistenza - tra cui ovviamente Bella ciao - interpretate da grandi artisti, letture di attori e attrici, video su antifascismo e Liberazione. 

Avanti tutta dunque col 25 aprile, con le radici autentiche del nostro Paese. Con una buona e sana rinascita.

 

Seguici su Facebook Spi Abruzzo Molise

Link utili

loghetto spi cgil
 
cgil il portale del lavoro
 
cgil abruzzo logo
 
 
 
loghetto inca
 
logo sistemaservizi small
 
logo auser per link utili
 
logo asuer abruzzo
 
1loghetto federconsumatori