Jun 13, 2021 Last Updated 12:18 PM, May 25, 2021

Buoni spesa Covid inutilizzabili a L'Aquila: le scuse dell'assessore non bastano

Pubblicato in Iniziative
Letto 189 volte

La Segreteria provinciale dello Spi denuncia il grave disservizio del Comune dell'Aquila che ha investito la parte più debole della cittadinanza: sono stati distribuiti buoni spesa non spendibili. 

Di seguito il testo del comunicato stampa.

Il Governo, tra i numerosi provvedimenti per aiutare cittadini ed imprese, ha previsto uno stanziamento per l’emissione di buoni spesa per le famiglie in difficoltà economica.Tale provvedimento è stato promulgato per tempo in modo da aiutare le persone più indigenti durante le festività.

Ad oggi, pur se emessi dal Comune e consegnati a coloro che ne hanno diritto, non sono spendibili presso gli esercizi commerciali. I cittadini che ne hanno più bisogno sono in massima parte anziani o persone senza lavoro.

Molto probabilmente l'Amministrazione Comunale, nonostante l’impegno dei dipendenti, non è stata in grado di garantirne la fruizione.

L’Assessore Bignotti, di cui si nota spesso l’assenza in un momento cruciale di assistenza alla popolazione, ha di recente, in un intervista, comunicato le proprie scuse ai cittadini. Non crediamo che davanti ad una situazione di una gravità assoluta siano sufficienti poche parole di circostanza.

Quando in piena pandemia non si è capaci di distribuire alla cittadinanza gli aiuti che il Governo ha messo in campo, non si deve chiacchierare con i giornalisti, ma bisogna coinvolgere tutte quelle associazioni di volontariato, parti sociali che hanno dimostrato anche negli ultimi tempi la loro vicinanza e conoscenza dei disagi che vivono i cittadini, per attuare un vero piano di sostegno alla popolazione.

Link utili

loghetto spi cgil
 
cgil il portale del lavoro
 
cgil abruzzo logo
 
 
collettiva
 
loghetto inca
 
logo sistemaservizi small
 
logo auser per link utili
 
logo asuer abruzzo
 
1loghetto federconsumatori