Jun 18, 2024 Last Updated 2:47 PM, Jun 7, 2024

79° della Liberazione al Sacrario della Brigata Maiella

Pubblicato in Cultura e memoria
Letto 159 volte

A Taranta Peligna si è celebrato, nel sacrario della Brigata Maiella, come da tradizione, il 25 aprile Festa della Liberazione.

Consapevoli che la libertà e i diritti vanno difesi sempre. Oggi più che mai, dato che si sta tentando di rimettere in discussione diritti costituzionali come la salute, l’istruzione, ma anche diritti civili come la libera determinazione delle donne sull’aborto.

Unico reparto partigiano decorato con la medaglia d'oro al valor militare, la Brigata Maiella è sinonimo della Resistenza in Abruzzo e non solo.Una formazione che, una volta combattuto in Abruzzo, risalirà l’Italia, fino ad arrivare ad Asiago.

La giornata, come di consuetudine, è iniziata a Taranta con il Corteo aperto dalla Banda associazione musicale “A. Manzi” di Gessopalena e dai Gonfalone dei Comuni e delle Associazioni.

A seguire la Cerimonia dell’Alzabandiera con rappresentanza del 9° Reggimento Alpini e la Deposizione della corona in onore dei Caduti; gli interventi di Gian Paolo Rosato, sindaco di Taranta Peligna - Anci Abruzzo, degli Studenti dell’I.I.S. “Algeri Marino” di Casoli, di Carmine Ranieri, Segretario Generale Cgil Abruzzo e Molise a nome di Cgil, Cisl e Uil.

A Lama dei Peligni, nella Sala Polivalente, Saluto di Tiziana di Renzo sindaco di Lama dei Peligni. Presentazione del video “Maria Di Marzio” Premio concorso “Roberto Cicerone” 2024 a cura della classe vincitrice VM del liceo scientifico “A. Marino” di Casoli della professoressa Maria Lucia Di Fiore. Interventi di Luigi Borrelli Anpi Chieti e di Maria Rosaria La Morgia Associazione Il sentiero della libertà.

Seguici su Facebook Spi Cgil Abruzzo Molise

Iscriviti

2024 tessera cgil

Link utili

loghetto spi cgil
 
cgil il portale del lavoro
 
cgil abruzzo logo
 
 
collettiva
 
loghetto inca
 
logo sistemaservizi small
 
logo auser per link utili
 
logo asuer abruzzo
 
1loghetto federconsumatori