Aug 13, 2020 Last Updated 4:05 PM, Aug 3, 2020

Sulmona Ospedale SS. Annunziata: la mobilitazione continua

Pubblicato in Salute
Letto 8 volte

I servizi sanitari pubblici sono un diritto inalienabile previsto dalla nostra Costituzione. 

Negare tali servizi alle fasce più deboli della popolazione, di cui gli anziani sono parte integrante, è in contrasto con la Legge più importante del nostro Paese ed è non solo immorale, ma anche fonte di pesanti diseguaglianze e discriminazioni.

La pandemia da Covid 19 ha messo in evidenza tutti i limiti dell’autonomia regionale in tema di sanità ed ha dimostrato l’inadeguatezza di venti diversi sistemi sanitari regionali, una parcellizzazione che nei fatti si è tradotta in un impoverimento della sanità pubblica e territoriale a favore della sanità privata.

Il comportamento spesso negazionista dei disagi e delle carenze da parte della ASL 1 conferma se ce ne fosse bisogno, questa valutazione. Come SPI CGIL non staremo più ad aspettare improbabili tavoli di confronto, ci mobilitiamo, il primo luglio a L'Aquila, oggi a Sulmona, nei prossimi giorni ad Avezzano e Castel di Sangro nell’interesse dei pensionati, degli anziani e di tutti i cittadini della Provincia.

Seguici su Facebook L'Aquila

Link utili

loghetto spi cgil
 
cgil il portale del lavoro
 
cgil abruzzo logo
 
 
 
loghetto inca
 
logo sistemaservizi small
 
logo auser per link utili
 
logo asuer abruzzo
 
1loghetto federconsumatori